Quella ruota panoramica di budapest - parte 2 -

e allora lei sali in macchina …
dopo neanche 5 minuti mi ritrovai con lei che ingoiava il mio sperma dopo un pompino e che una volta finito mi guardava con occhi che reclamavano altro mentre mi faceva vedere lo sperma che aveva in bocca .
ingoio tutto e andammo alla festa .
una volta arrivati mi fece conoscere il suo ragazzo e li impietrii in un istante .
fatto sta che lei quella sera è rimasta con me mentre il suo ragazzo lo passo al bancone del bar .
mi lascio il suo numero e io il mio e da li ci iniziammo a scrivere su WhatsApp .
chat dopo chat , ci inviammo le foto del cazzo e dalla figa , mi inviò anche dei video mentre lei si apriva il culo con due dita urlando il mio nome e io mi segavo e gli mandavo il video dove sborravo .
la nostra relazione continuò nell'oscurita' per ben 3 mesi , ma arrivò il giorno in qui decidemmo di andare a Budapest.
facemmo tutto ciò che una coppietta di solito fa in vacanza . foto , video , ci dichiarammo amore eterno e i classi giri nei locali e bar di notte e osservammo sul ponte il paesaggio , fino a quando non vedemmo la ruota panoramica … e lei mi disse … hai mai scopato una figa sulla ruota panoramica ?
e io dissi …
certo che no … e lei mi prese per il cazzo e mi trascino sulla ruota panoramica .
nella fila per salire in mezzo a tutta quella gente che era in fila si strusciò per bene il suo culo sodo contro il mio cazzo e con nonchalance mi infilò una mano dentro ai pantaloni per eccitarmi ancora di più ,
e mi disse in mezzo alla gente .
devi sborrare adesso altrimenti poi non resisti neanche un minuto se me lo infili in culo.
io sborrai nelle mutande e un po sulla sua mano .
…. continua…

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!